Petizione Popolare ONLINE: NO A INCENERIMENTO RIFIUTI DENTRO O FUORI REGIONE LIGURIA

Oltre alla petizione cartacea , che si può firmare a Savona in P Sisto davanti al Comune presso il presidio permanente del Comitato savonese Acqua Bene Comune ed in ogni altro banchetto organizzato,

Corso gratuito di Compostaggio ad Albenga

volantino corso

Clicca sull’immagine.

Il 7 marzo ci sarà un corso di compostaggio gratuito ad Albenga!

Ecco le informazioni:

dove: ALBENGA, sala DLF atrio Stazione
chi: Federico Valerio (comitato scientifico Movimento LEGGE RIFIUTI ZERO)
orari:

  • dalle 10.30 alle 12.30 per maestri compostatori *
  • pranzo all’Osteria Pappa col pomodoro (12 euro)
  • dalle 15 alle 17 per chi incomincia da zero APERTO A TUTTI
  • a seguire incontro di verifica

*I maestri compostatori sono disponibili per proporre corsi di compostaggio e visite a domicilio per dare consigli ai compostatori domestici.

Rossano Ercolini a Imperia

ercolini fb def

Prosegue a ritmo sostenuto il Progetto m’IMporta, organizzato dal Cea (Centro di Educazione Ambientale) di Imperia e dall’Asd Monesi Young.


Il Progetto ambientalista, dopo i banchetti che hanno animato piazza San Giovanni nel capoluogo, nel mese di gennaio e febbraio scorsi al fine di sensibilizzare i cittadini di Imperia a fare al meglio la raccolta differenziata, propone un nuovo appuntamento con il contributo della Confcommercio e con il patrocinio di Regione, Provincia e il Provveditorato agli Studi.


Sabato 21 febbraio p.v., alle 17.30, la Sala Convegni della Biblioteca Civica Leonardo Lagorio di Imperia, ospiterà la presentazione del libro “Non bruciamo il futuro” di Rossano Ercolini.
Ercolini, che interverrà all’incontro, è un maestro elementare di Capannori, un piccolo comune del lucchese, e nel 2013 ha vinto il Goldman Environmental Prize, prestigioso premio ambientale che non veniva assegnato a un italiano dal 1998.


Rossano Ercolini ha dedicato gran parte della vita e della sua energia alla ricerca di alternative possibili all’attuale sistema di gestione e smaltimento dei rifiuti e attualmente è presidente dell’associazione Zero Waste Europe e Zero Waste Italy, per la diffusione della strategia Rifiuti Zero, a cui aderiscono 207 Comuni, tra cui anche Capannori.


“Non bruciamo il futuro” racconta come un maestro di scuola elementare è riuscito a vincere una delle più importanti battaglie degli ultimi tempi, quella contro gli inceneritori, trasformando il suo comune in un’eccellenza mondiale per la raccolta differenziata e la riduzione dei rifiuti urbani.

17 gennaio 2015: Via ai banchetti informativi della Campagna Compostiamoci Bene a Sanremo e Imperia

Logo_Compostiamoci_bene_faccettaSabato 17 gennaio 2015 a Sanremo e Imperia partiranno i banchetti informativi per il compostaggio e per impianti di compostaggio locali. Sanremo Sostenibile e m’IMporta hanno entrambi aderito alla Campagna Compostiamoci Bene e ne promuoveranno i punti principali.

Sanremo Sostenibile organizza i banchetti nei sabati: 17 – 24 gennaio in P.zza Colombo e 31 gennaio 7 febbraio in Via Escoffier. Ai banchetti vi sarà la possibilità di informare i cittadini sulle pratiche del compostaggio domestico, sia quello tradizionale fatto da chi ha uno spazio esterno dove mettere la compostiera, che quello “da balcone” che può praticare chiunque, perché la piccola compostiera può trovare spazio in casa, sul balcone, dove si vuole. Chiaramente Sanremo Sostenibile punta a incentivare molto il secondo, perché potrebbe veramente allargare in modo sensibile questa pratica e quindi portare ad una sensibile riduzione dei rifiuti. Al banchetto ci sarà materiale divulgativo da distribuire ai cittadini, ma anche le compostiere da fare vedere e “toccare”. Al banchetto si farà infine una raccolta firme (e così anche nelle altre città della Provincia) per richiedere al Comune la creazione di un impianto di compostaggio aerobio comunale.

m’IMporta partirà sabato 17 gennaio con il primo banco informativo presso Piazza San Giovanni di Imperia per sapere di più sulla separazione dell’organico ed il compostaggio. I banchetti informativi dureranno cinque giornate, precisamente 17, 24 e 31 gennaio, 7 e 14 febbraio 2015. Ogni giornata sarà dedicata ad un tema specifico riguardante la problematica dei rifiuti, verranno affrontati tutti gli aspetti rilevanti delle seguenti componenti: organico (umido), plastica, carta, vetro e rifiuti speciali, riuso e riduzione. Non si tratterà di comizi all’aria aperta, bensì lo staff si renderà disponibile a rispondere a dubbi e/o perplessità e tenterà di informare la cittadinanza per regalare ad ognuno un qualcosa di impagabile: maggior consapevolezza e coscienza ambientale. Ogni sabato il banco sarà presente dalle ore 10 alle 12:30, si fornirà materiale informativo sull’ecosostenibilità, sul progetto m’IMporta e le iniziative, ma soprattutto si offrirà la possibilità di creare un dibattito, di scambiarsi opinioni e conoscenze. Sabato 17 gennaio si parlerà di come separare l’organico e dell’autocompostaggio, per non sciupare niente ed ottenere un potente fertilizzante naturale (compost) sfruttando i cicli naturali della natura. Si parlerà della Campagna Compostiamoci Bene – alla quale m’IMporta ha aderito – che promuove la pratica di autocompostaggio con sconti sulle tasse e la creazione di centri di compostaggio locali.