Archive for the ‘Leggi Regionali’ Category

Osservazioni al Piano Regionale dei Rifiuti della Liguria.

Il Coordinamento ligure Gestione Corretta dei Rifiuti (GCR), nato 2 anni fa dall’idea di alcuni  comitati e associazioni, si è allargato durante la campagna raccolta firme sulla LIP Rifiuti Zero a moltissimi gruppi del territorio. Da pochi giorni ha portato a termine un compito difficile e complesso: scrivere osservazioni alle 800 pagine della proposta di “Piano regionale di gestione dei rifiuti e delle bonifiche (PRR) elaborata dalla Giunta Regione Liguria ai sensi della l.r. 32/2012. Ne riportiamo una sintesi, chi fosse interessato a consultare la versione integrale la trova qui.

La proposta di Piano risulta poco convincente rispetto alla possibilità di tradurre in obiettivi la direttiva europea 2008/98/CE (gerarchia nella gestione dei rifiuti: recupero di materia deve prevalere su recupero energia). La mancanza in molte parti di indicatori misurabili non ne garantisce la realizzazione in tempi e modalità certe. Un piano poco incisivo e poco coraggioso, che non avvia alcuna strategia di prevenzione; poco attento all’ambiente e alla salute (se non a livello di enunciati di principio) e basato in misura preponderante sul recupero energetico; poco innovativo, per nulla attento alle potenzialità di sviluppo economico e di creazione di nuovi posti di lavoro ottenibili dal comparto del riciclo dei materiali.
Le Osservazioni sono dettagliate rispetto ai singoli obiettivi del Piano. Continua a leggere

Delimitazione e governo dell’ATO idrico e rifiuti.

Logo GCR LiguriaIl coordinamento ligure GCR segue l’iter di approvazione del Disegno di Legge che va a normare la delimitazione geografica e il governo del servizio idrico e del ciclo dei rifiuti (DDL Giunta Regionale Liguria n.309 del 11/10/2013).

Qui sotto alleghiamo una presentazione che illustra le criticità da noi già segnalate alla Regione; stiamo considerando anche l’analoga esperienza della Regione Marche, con il prezioso aiuto di alcuni consiglieri comunali di Genova e Jesi: il Tar delle Marche ha accolto il ricorso del Comune di Fermo, ritenendo le decisioni della Regione troppo coercitive per i Comuni.

-) Presentazione DDL “ATO idrico e rifiuti” elaborata da GCR Liguria – clicca qui.

Documenti utili:

-) DDL Giunta Regionale Liguria n.309 del 11/10/2013 – clicca qui.
-) Osservazioni GCR Liguria – clicca qui.
-) Emendamenti GCR Liguria – clicca qui.
-) Sentenza Tar Marche – clicca qui.
-) Schema di Convenzione ATA marchigiano – clicca qui.
-) ItaliaOggi: abrogazione commi dell’art.9 D.L. n.95/2012 – clicca qui.

Osservazioni su DDL Giunta Regionale “ATO idrico e rifiuti”.

Logo GCR LiguriaAbbiamo inviato alla Regione, in qualità di Coordinamento congiunto ligure Movimenti per l’Acqua e Gestione Corretta Rifiuti, alcune osservazioni sul DDL n. 123 “Norme in materia di individuazione degli ambiti ottimali per l’esercizio delle funzioni relative al servizio idrico integrato e alla gestione integrata dei rifiuti” approvato dalla Giunta Regionale il 17/10/2013, chiedendo ed ottenendo di essere auditi. Leggi QUI il documento, in cui esprimiamo le nostre perplessità in merito alla delimitazione e al governo degli ATO e alla partecipazione alle decisioni.

Acqua bene comune

Oggi c’è bisogno di imboccare nuove vie, di invertire decisamente la rotta rispetto alle politiche degli ultimi decenni, per affrontare le tremende sfide ambientali, democratiche, sociali e geopolitiche con soluzioni all’altezza dei problemi.

Le soluzioni che esponiamo aprono una prospettiva nuova, così come i referendum sull’acqua del 2011, osteggiati e non applicati, nello spirito, ma neppure nella lettera.

Il passaggio in Consiglio Regionale offre l’opportunità di arrivare a una legge all’altezza delle sfide che ci troviamo ad affrontare .

Il Coordinamento congiunto ligure Movimenti per l’Acqua e Gestione Corretta Rifiuti.