Posts Tagged ‘inceneritore’

Piano Rifiuti della Città Metropolitana di Genova

La sezione dedicata ai rifiuti sul sito della Città Metropolitana di Genova è accessibile a QUESTO link.

Il relativo piano rifiuti lo trovate QUI sul sito della Città Metropolitana di Genova e QUI sul nostro sito.

Buona lettura!

Osservazioni alla delibera di Giunta del Comune di Genova su aggregazione AMIU-IREN

Trovate QUI le osservazioni che abbiamo esposto durante l’audizione presso le 5a e 6a Commissione del Comune di Genova durante la seduta di Venerdì 13.

Trovate QUI l’audio della seduta e QUI la delibera di Giunta.

Suggerimenti per il piano d’ambito provincia SV

Logo GCR Liguria

OSSERVAZIONI del COORDINAMENTO LIGURE GCR su PIANO AREA OMOGENEA per GESTIONE RIFIUTI in PROVINCIA DI SAVONA

 

 

In quanto organismo competente in materia, essendo stato riconosciuto nella Consulta dell’ATO regionale rifiuti dalla legge 20 del 2015, ci sentiamo in dovere di intervenire sul rapporto preliminare alla VAS pubblicato il 16 agosto 2016.

Quindi, facendo seguito alle nostre osservazioni sul Piano regionale Rifiuti fin dalla sua prima presentazione nel 2013, e in base ai valori da noi condivisi della strategia verso rifiuti zero, espressi nella LIP RIFIUTI ZERO:

A: ci esprimiamo sui vari obiettivi indicati nel rapporto per il 2020

A1. Riduzione produzione RSU del 15%.

Riteniamo indispensabile ridimensionare la quantità di RSU, attualmente a livelli patologici: 640 kg pro-capite nel 2014.

Quindi riconosciamo come un buon segnale che a regime si prevedano circa 540 kg per abitante, riportando il dato su un livello “fisiologico”.

Anzi riteniamo possibile anticipare al 2018 tale traguardo, puntando per il 2020 a meno 20%, quindi 512 kg: infatti quando si elimineranno i cassonetti stradali in tutti i comuni, si avrà tale riduzione solo per l’eliminazione dei conferimenti impropri di rifiuti speciali (de-assimilazione di fatto).

 

Clicca QUI per visualizzare il documento in formato PDF

Continua a leggere

Il traffico inquina di più?

Vecchio stupidario per nuovi inceneritori
(INCENERITORE Piana di Firenze , 195.000 ton/anno)
Chi inquina di più? I caminetti? Le automobili?
http://federico-valerio.blogspot.it/2016/07/vecchio-stupidario-per-nuovi_20.html?m=1

ECONOMIA CIRCOLARE IN ITALIA

Il riciclo in Italia sta superando il 40% dei rifiuti solidi urbani. Potete leggere vari esempi di idee virtuose già realizzate nell’articolo sotto.

L’obiettivo che il pacchetto europeo sull’economia circolare ci porrà è il 70%, quindi cerchiamo di divulgare le pratiche virtuose della strategia rifiuti zero per andare in quella direzione del futuro.

Tra le leggi del passato che invece intralciano pesantemente questo obiettivo, c’è la legge “Sbocca-Italia”, con la previsione nell’art 35 di un fabbisogno di incenerimento da soddisfare, che intende concentrare gli investimenti in impianti dannosi e inutili: firmiamo per chiedere il referendum abrogativo di questa norma.

http://www.corriere.it/bello-italia/notizie/sorpresa-ricicliamo-oltre-40percento-rifiuti-l-italia-sta-diventando-virtuosa-02acc8fc-2696-11e6-844b-1dd7d0858058.shtml

Sbloccaitalia, incenerimento, rischi salute

Le Regioni stanno predisponendo posizioni critiche sulla procedura e sul merito delle scelte dell’art 35 della legge “Sblocca Italia”

http://espresso.repubblica.it/palazzo/2016/05/05/news/le-regioni-preoccupate-dai-nuovi-inceneritori-forse-rischi-per-la-salute-servono-analisi-1.264414?ref=HEF_RULLO

Lettera alla Commissione Parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti

Lo scorso Martedì 2 Febbraio il nostro Coordinamento ha partecipato presso la Prefettura di Genova ad un incontro con la Commissione Parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati.

La Commissione ha relazionato in merito alla propria attività e circa la relazione che ha prodotto e che trovate QUI.

Nell’occasione abbiamo letto il documento che trovate QUI